Home Padovano I Carabinieri: denunciate gli stalker

I Carabinieri: denunciate gli stalker

I carabinieri a fianco delle vittime degli stalker. A corollario di alcuni episodi nel padovano che hanno visto delle donne subire condotte persecutorie da parte di persone che non si rassegnano alla fine di un rapporto, i militari dell’Arma pubblicamente hanno voluto fare sentire che ci sono. L’invito alle vittime è quello di non chiudersi in se stesse, ma a condividere e raccontare la situazione.

“Nelle vicende che abbiamo affrontato – spiega il comandante della locale stazione Giovanni Soldano, che ha condotto una delle prime attività di difesa delle fasce deboli con il sequestro di materiale aereo usato per l’intromissione nella vita altrui – seppure connotate da momenti di esasperazione e di forte stress emotivo, si è dimostrato che anche le situazioni più difficili, se affrontate con la giusta determinazione e con l’aiuto dell’Arma, possono trovare una soluzione.

Mi rivolgo a tutte le vittime: saranno accolte nei nostri Comandi con sensibilità e riservatezza. Non devono temere di raccontare e denunciare i fatti perché esistono strumenti normativi e di supporto psicologico assolutamente in grado di fronteggiare e risolvere anche le più gravi situazioni e, quindi, ritornare alla serenità e riappropriarsi delle proprie abitudini di vita”.

L’Arma a livello centrale possiede un’unità altamente specializzata che si dedica in via esclusiva ai reati di genere che è inserita all’interno del Raggruppamento Investigazioni Scientifiche ed è la Sezione Atti Persecutori del Reparto Analisi Criminologiche. La Sezione, oltre a svolgere direttamente deleghe per l’Autorità Giudiziaria, è punto di riferimento per la formazione di operatori specializzati distribuiti sul territorio.

Alessandro Cesarato

Le più lette