Home Rodigino Adria Elezioni Adria, Cavallari: “Un progetto civico per Adria”

Elezioni Adria, Cavallari: “Un progetto civico per Adria”

La nuova tornata amministrativa è l’occasione per dare vita ad un nuovo progetto civico, che vuole riunire le migliori energie della città intorno a obiettivi condivisi, puntando al rilancio di Adria nel contesto locale e nazionale e a una complessiva crescita sociale, economica, civile, culturale della comunità”.

È questo il punto di partenza del programma della coalizione che sostiene il candidato sindaco Lamberto Cavallari, che riunisce, in un’alleanza inedita, Cavallari 2.0, Partito Democratico, Lista Bobosindaco, Adria lista civica frazioni e Ora Cambia. Consulente del lavoro, 46 anni, molto attivo nel volontariato, Cavallari è stato consigliere comunale tra il ‘99 e il 2004.

“Un programma ambizioso” il suo, a partire dalla voce “Turismo e Cultura” che prevede un salto di qualità nella gestione del teatro comunale, la promozione di un nuovo festival e manifestazioni culturali, oltre alla creazione di una rete dei musei. Sul fronte dell’istruzione la proposta è di nuovi indirizzi di studio calibrati sulle esigenze del territorio e la tutela del Conservatorio. Ambiente: valorizzazione di Adria nel parco del Delta, del patrimonio demaniale e della ciclovia Ven.To. Quanto allo sport, riqualificazione delle infrastrutture anche attraverso bandi e promozione dell’associazionismo. Per le infrastrutture, la “variante” Romea rappresenta “un investimento decisivo per rompere l’isolamento”. Inoltre, rilancio della navigazione commerciale e turistica lungo il Canalbianco e del trasporto ferroviario. Alla voce Sanità e sociale compare: la difesa e il rilancio dell’ospedale, politiche per i soggetti fragili. Inoltre, si vuole “impartire in modo chiaro e definitivo l’indirizzo della Casa di riposo”.

Per le frazioni si prevede di estendere il servizio delle scuole dell’infanzia, potenziare il servizio del medico di famiglia e individuare nuove forme di partecipazione. Infine, per il sostegno all’economia e sviluppo economico “occorrono interventi di pronto soccorso mirati alla riduzione della tassazione locale sulle imprese” e un più facile accesso al credito. “Lamberto è una persona che conosco molto bene, in tante vesti, una persona su cui conto molto per cercare di creare una squadra che sia la più coesa possibile con obiettivi non irraggiungibili ma necessari per far ripartire questa città” così commenta la candidatura il sindaco uscente Massimo Barbujani, che sostiene Cavallari con la sua lista. E il Pd gli fa eco, con il segretario Federico Cuberli: “Adria merita un sindaco e una coalizione coesa e credibile che sappia portare a termine gli impegni programmatici assunti e condivisi, Adria merita di cambiare pagina, Adria merita di migliorare”.

Giorgia Gay

Le più lette