Elezioni a Codevigo: Vessio vince conquistando il 57,6 per cento dei voti

Una vittoria netta quella di Francesco Vessio, 47 anni, avvocato civilista, che fin dalle prime schede scrutinate domenica 10 giugno ha guidato il confronto elettorale con gli altri due avversari. Un mandato da consigliere di opposizione alle spalle, candidato sindaco in questa tornata elettorale con “La scelta” (civica che raccoglie il sostegno del centrodestra ma non solo), Vessio ha vinto con un ampio margine di vantaggio in tutte e sei le sezioni conquistando il 57,6% voti (pari a 1.577 schede).

Seconda Valentina Agatea, 40 anni, impiegata amministrativa, candidata per la lista “Impegno civico” che guadagna il 22,2% delle preferenze (608 voti). Terzo Claudio Mantovan, 68 anni, commerciante oggi in pensione, candidato per il Movimento 5 stelle che si ferma al 20,1% dei consensi (551 voti). Affluenza in calo andetto – che darà spazio anche a interventi più impegnativi. I progetti in cantiere sono molti”.

Troppo presto per parlare della composizione della giunta che, fa sapere il neosindaco, verrà formata tenendo conto sia delle preferenze raccolte dai singoli candidati sia delle problematiche specifiche del Comune. Vessio spera nella fattiva collaborazione dei consiglieri all’opposizione: “Voglio ringraziare anche gli altri due candidati con l’augurio che si possa collaborare costruttivamente nei prossimi cinque anni”.

Quindi i ringraziamenti alla squadra e ai sostenitori e a chi invece ha fatto una scelta diversa, ma la vittoria Vessio l’ha voluta dedicare alla moglie Maria Elisa e al figlio Leonardo. Non c’è rammarico ma una comprensibile delusione nelle parole dei due sconfitti. “È la prima volta che il Movimento 5 stelle si presenta qui alle elezioni amministrative, per noi è comunque un risultato utile” ha detto Mantovan. “Sono comunque soddisfatta perché so di non essermi risparmiata – ha dichiarato Agatea, – daremo gambe alle istanze raccolte in campagna elettorale”.

Martina Maniero

Lascia un commento