Mira e le soste selvagge: cancelli ostruiti da auto piazzate sopra i marciapiedi

Nonostante il Comune di Mira abbia annunciato pugno duro contro chi lascia le auto in sosta selvaggia, non è mancato in queste settimane chi se ne infischia di tutto e crea problemi.

A Mira Porte i residenti hanno denunciato parcheggio selvaggio in via Giuseppe di Vittorio, a Borbiago in via Botte e a Marano in via Caltana. E’ a pochi passi dallo stadio Valmarana che i residenti hanno segnalato situazioni insostenibili.

“Davanti ai cancelli -spiegano gli abitanti- e sopra i marciapiedi la gente parcheggia senza alcun rispetto per nessuno. Ci troviamo chiusi in casa per ore da chi lascia le auto, ad esempio per andare a mangiare in una vicina pizzeria o va a in piscina o vedere la partita di calcio. Chiediamo che i vigili facciano dei controlli e che questi incivili vengano puniti. Così non si certo può andare avanti si rischiano liti perenni con gli automobilisti”.

Ma la situazione non è pesante solo a Mira Porte. Soste selvagge sono segnalate sopra le piste ciclabili e i marciapiedi a Borbiago. A Borbiago ad esempio, un ciclista è finito a terra dopo aver urtato un’auto che era stata collocata sopra una ciclabile. Dal canto suo il Comune di Mira ha promesso il pugno duro da questo mese contro chi mette le auto in sosta selvaggia arrivando anche se necessario con la polizia locale alla rimozione forzata. Ora insomma ci si aspetta che dalle parole si passi ai fatti.

Alessandro Abbadir

Lascia un commento