Rossini denuncia: più sicurezza in piazza XX Settembre

Torna a denunciare la situazione di degrado in piazza XX Settembre il consigliere comunale di Fare! Antonio Rossini. Episodi di delinquenza comune con cadenza quasi giornaliera avvengono nella piazza più volte sfregiata da atto vandalico. Dove, afferma Rossini, “le persone oneste che hanno una vita normale vengono sopraffatte e intimorite da ragazzi senza scrupoli,che vivono alla giornata disturbando il quieto vivere dei residenti che da tempo lamentano il disagio di vivere in una zona d’ombra, poco sorvegliata, con una scarsa illuminazione, dove la video sorveglianza, quando c’è, non copre sufficientemente tutta l’area”.

“Il disagio generazionale di questa gioventù che dovrebbe rappresentare il futuro della società civile, si incrocia con le criticità di una città che deve maggiormente offrire valide alternative socio culturali e di aggregazione” conclude Rossini.

 

Di fronte a tutto ciò, secondo il consigliere d’opposizione, la politica dovrebbe intervenire sensibilizzando il comandante dei vigili urbani ed i vertici delle forze di polizia affinché non venga sottovalutata la necessità di garantire in piazza XX Settembre il decoro, la sicurezza urbana, il diritto al riposo e al quieto vivere dei cittadini.

Lascia un commento