Campodarsego: pre-scuola sì, ma a pagamento

Funzionerà anche nel prossimo anno scolastico 2018/2019 il servizio di ingresso anticipato nelle scuole elementari del capoluogo e delle varie frazioni del territorio comunale, complessivamente sei plessi. Solo che sarà non più gratuito, ma a pagamento.

L’orario previsto di ingresso anticipato sarà dalle 7.35 alle 7.50 nei plessi di via Aldo Moro, Sant’ Andrea, Fiumicello, Reschigliano e Bronzola. In via Verdi, nel capoluogo, il plesso dove lo scorso anno scolastico si erano registrati ben 30 ingressi anticipati, sarà dalle 7.40 alle 8.05. A vigilare sugli alunni che entreranno anticipatamente saranno operatori esterni o collaboratori scolastici in orario eccedente. Ad approvare il servizio, con la clausola del pagamento, il Consiglio d’istituto delle scuole di Campodarsego, tra le strutture con il più alto numero di iscritti in tutto il Camposampierese. Il dirigente scolastico è Claudio Segato.

Fissata anche il contributo: per poter usufruire dell’ingresso anticipato si dovrà pagare una quota annuale di 100 euro, pari a 70 centesimi al giorno. Per i fratelli, a partire dal secondo, è prevista una riduzione del 20 per cento. L’ingresso anticipato continuerà a essere gratuito per chi usufruisce del trasporto scolastico, esso è coperto dal contributo comunale per lo stesso trasporto. Una decisione, quella del servizio a pagamento, che il Consiglio di istituto non ha certo preso a cuor leggero ma Campodarsego non è certo un caso isolato. Sono molti i Comuni che fanno pagare il servizio di pre-scuola, una scelta adottata anche per una questione di sicurezza dei bambini. Purtroppo non sono mancate le proteste da parte delle famiglie sulla decisione.

Una scelta che, però, si sarebbe resa necessaria, come è stato motivato in più occasioni, dal fatto che il numero di bambini che fruivano del servizio era aumentato a tal punto da non rendere più possibile al personale Ata di poterlo seguire garantendo le funzioni più importanti come vigilanza e sicurezza per tutti i piccoli.

Nicoletta Masetto

Lascia un commento