Conselve si è tinta in rosa per marciare a sostegno delle donne

Oltre 1.500 i partecipanti alla “Conselve Pink Race”, la prima edizione della marcia podistica con uno scopo benefico, dedicata alle donne ma aperta a tutti.

“L’idea è nata dalla sensibilità delle componenti della commissione pari opportunità per l’universo femminile e per la tematica della salute – spiega l’assessore Mara Tosello – con il supporto del Gruppo Podistico Conselvano e delle altre associazioni che hanno offerto il loro sostegno. Lo scopo principale è la raccolta di fonti per sostenere l’impegno nella lotta contro il cancro sia dello Iov, l’Istituto Oncologico Veneto, che della Città della Speranza, con cui Conselve è gemellata. Alla corsa hanno partecipato anche le ragazze di “Run for Iov” dell’associazione Ryla, donne che hanno sconfitto il cancro e hanno trovato la forza di mettersi in gioco per loro stesse e per aiutare gli altri.

L’evento è stato un successo e meraviglioso è stato l’apporto delle associazioni e dei gruppi. Grazie di cuore a tutti per la partecipazione, il grande lavoro svolto e lo spirito di squadra. Ancora una volta si può affermare che l’unione fa la forza. Bellissima la cornice creata dai negozi di Conselve Amica che avevano esposto palloncini rosa e creato vetrine ad hoc in tema.

Alla chiesa del Beolo si è tenuto il primo ristoro gestito dai Bersaglieri e da alcune nostre concittadine mentre all’altezza del Capitello della Madonna della Neve “Quei del capiteo de via Fondà” hanno preparato uno spuntino di frutta e di sorprese, oltre alla musica e al nostro simpaticissimo Matteo Badan che faceva da speaker. Ci sono stati anche alcuni fuochi d’artificio, quindi la conclusione in Prato. Su un telo bianco abbiamo raccolto le firme dei partecipanti, a ricordo di una giornata memorabile”.

Lascia un commento