Le “sei direzioni” di Vigonza: un luogo dove crescere il talento

Un gruppo di amici, un obiettivo comune e una grande voglia di mettersi in gioco: ecco da dove nasce l’associazione culturale e sportivo-dilettantistica “Le Sei Direzioni”, inaugurata il 9 dicembre 2016 a Vigonza, con sede in via Niedda 1 a Peraga. A partire dal presidente, il campione italiano di scacchi Axel Rombaldoni, ognuno dei 19 soci fondatori, quasi tutti ragazzi tra i 20 e i 30 anni, trova in questo luogo la possibilità di sviluppare ed esprimere il proprio talento.

“Il filo rosso che ci unisce – racconta uno dei fondatori – è proprio l’obiettivo di educare a “portare fuori” di sé il meglio che si possa esprimere, per dare la possibilità a chiunque lo desideri di crescere ed evolvere nella direzione in cui si sente di avere una particolare inclinazione o aspirazione. Non a caso il nome dell’associazione è proprio “Le Sei direzioni” perché siamo convinti che per crescere in equilibrio sia necessario sviluppare tutte le direzioni della vita.”

Tra le molte attività che vengono proposte spiccano i corsi di lettura tridimensionale (metodo di studio consolidato in cui viene insegnato a leggere e studiare grandi volumi di informazioni in almeno un quinto del tempo che si impiega normalmente), “Conoscere sé stessi attraverso le forme del corpo” (in cui si riscopre che il corpo altro non è che il risultato “esteriore”, visibile, delle esperienze che ognuno di noi vive ogni giorno).

Settimanalmente viene proposto il percorso di rilassamento e meditazione, in cui si comprende l’importanza della pausa e della presenza, molto rara nella società odierna in cui tutto corre”. Per conoscere queste e altre attività proposte e attribuire un volto a questi giovani ragazzi si può visitare il sito dell’associazione, www.leseidirezioni. it “Che dire, se avete voglia di mettervi in gioco- conclude uno dei fondatori – direi che questo è il luogo giusto per farlo”. Per informazioni è possibile inviare un’email a info@ leseidirezioni.it.

Manuel Matetich

Lascia un commento