Monselice: l’accesso da via Orti cambia finalmente volto

E’ finalmente percorribile la nuova rotatoria costruita a Monselice sulla statale 16, all’incrocio con le vie Orti e Marconi. L’opera, compresa nell’accordo di programma legato ad Agrologic, prende il posto del semaforo che prima regolava la circolazione in uno dei punti nevralgici del traffico cittadino.

Via Orti conduce infatti al casello autostradale, attraverso il quale passano ogni giorno decine di migliaia di veicoli. Il cantiere per la realizzazione del rondò ha causato, soprattutto nella sua seconda fase, quella che ha previsto appunto la chiusura di via Orti, diversi problemi. Le auto si sono riversate in massa sulle strade limitrofe, in particolare in via Costa Calcinara e nel quartiere Marco Polo.

Inoltre, nonostante i divieti, i residenti del Redentore si sono trovati a fare i conti anche con passaggi di mezzi pesanti a ridosso delle loro case, specie alle prime luci dell’alba. Una situazione mai completamente risolta sebbene il Comune abbia mobilitato la polizia locale e i carabinieri in congedo.

“Siamo stati perfettamente in linea con i tempi. Mi scuso con gli abitanti della zona per i disagi patiti e mi auguro che l’opera ora conclusa possa sopperirli” afferma l’assessore Andrea Tasinato. Le altre due rotatorie che rientrano nell’accordo di programma sorgeranno tra la Rovigana e via Umbria (accesso zona industriale) e lungo la statale nei pressi del quadrivio con la Monselice-mare (accesso al polo vero e proprio).

D.P.

Lascia un commento