Nel miranese e in Riviera si premiano le giovani artigiane

Premiare e sostenere prodotti creati da giovani donne imprenditrici del settore artigiano di età compresa tra i 18 e i 35 anni, connotati dall’utilizzo di materiali sostenibili con carattere fortemente italiano e locale. È l’obiettivo del bando di concorso “Artigiane 4.0” promosso dal club Soroptimist International “Miranese – Rivera del Brenta”.

L’artigiana selezionata riceverà in premio la somma di 5.000 euro, da utilizzare per l’acquisto di materiale e strumentazione necessari alla propria attività. L’iniziativa è riservata alle artigiane residenti o insediate con l’attività nei comuni del Miranese e della Riviera del Brenta, e coinvolge anche i Comuni di Noale, Martellago, Salzano e Scorzè. Come riporta il bando, le lavorazioni artigiane che potranno concorrere sono: l’oreficeria e lavorazione dei metalli e metalli preziosi, le pelletterie e lavorazioni della pelle e del cuoio, la calzoleria, la sartoria e il confezionamento di cappelli, le decorazioni di stoffe, tessitura e ricamo. E ancora le lavorazioni in legno, paglia e vimini, ebanisteria, le lavorazioni in vetro, dipinture e perline, le lavorazioni in terracotta e pietra e le fabbricazioni di oggettistica ornamentale in genere. Escluse invece le lavorazioni alimentari.

Le domande potranno essere presentate gratuitamente ed entro il 30 luglio 2018, all’indirizzo mail SI.artigiane4.0@gmail.com. Una volta verificata la sussistenza dei requisiti, le concorrenti selezionate consegneranno il prodotto proposto che sarà valutato da una giuria tecnica. Una volta scelto il migliore, sarà decretata la vincitrice che verrà premiata durante una cerimonia dedicata.

Soroptimist International è un’associazione mondiale formata da donne che hanno una qualifica professionale di alto livello. Si batte per promuovere il raggiungimento dei diritti umani uguali per tutti, con particolare riferimento alle donne e ai bambini.

Eliana Camporese

Lascia un commento