Villanova di Camposampiero: volti noti in giunta

Ecco la squadra che governerà  Villanova per i prossimi cinque anni. Due uomini e due donne saranno i più stretti collaboratori del sindaco Cristian Bottaro. “Ho scelto gli assessori sulla base di preferenze, competenze e del tempo a disposizione. E siccome a Villanova il voto degli elettori conta, ho deciso di dare priorità alle preferenze espresse dai cittadini. Infine, ho lavorato per fare in modo che le persone che hanno iniziato con me questo percorso nel 2013, abbiano l’opportunità di vivere un’esperienza da assessore”.

Filippo Ancilotto, 33 anni, impiegato di banca, sarà il nuovo vicesindaco, mantiene l’assessorato ai Lavori Pubblici e ottiene quello al Bilancio. “I cittadini mi hanno dato questa grande responsabilità e ho deciso di accettarla con impegno, prendendo spunto dall’ottimo lavoro svolto da Elena nel mandato precedente”. Elena Pagetta, 45 anni, tecnico di laboratorio, ex vicesindaco, ora si occuperà di Istruzione, Politiche Sociali e Informatizzazione. «Nello scorso mandato ho vissuto una bellissima esperienza da Vicesindaco, ora è giusto che la viva anche Filippo: si merita questo incarico». Sarah Gaiani, 31 anni, praticante avvocato, ex consigliere delegato, è stata nominata Assessore alla Cultura e alle Attività Produttive.

“In cinque anni mi sono impegnata tanto e ora sono pronta a farlo ancora di più con la mia nuova squadra. Ringrazio i cittadini e il Sindaco per la fiducia”. Michele Conte, 54 anni, imprenditore, ex consigliere delegato, mantiene Viabilità, Sicurezza e Protezione Civile. “Ho accettato questo incarico con grande entusiasmo. Anticipo che a metà mandato farò un passo di lato, per dare anche a Nicola Boschello, che ha avuto i miei stessi voti, l’opportunità di fare l’assessore”. Il consigliere Boschello infatti, 31 anni e imprenditore, si occuperà di Sport e dei Rapporti con le Parrocchie. “In questi due anni e mezzo avrò l’occasione per maturare ancora di più sul piano amministrativo, in modo da essere pronto a raccogliere il testimone di Michele, come Assessore”.

Lorena Levorato

Lascia un commento