Ariano, Beltrame: “I 180mila euro per il campo di calcio sembrano il saldo di un debito elettorale”

“Leggendo tra le proposte della destinazione dell’avanzo di bilancio, portate in consiglio comunale, abbiamo scoperto che una parte dell’avanzo disponibile, oltre 52mila euro e oltre 17mila euro di oneri di urbanizzazione, saranno destinati alla riqualificazione del campo sportivo di Piano di Rivà. Un intervento per il quale l’amministrazione ha destinato 180mila euro. Una cifra importante che la giunta Mauri deve spiegare ai cittadini, perché per noi, del gruppo Noi per Ariano, sembra il saldo di un debito elettorale”.

Sono le parole della consigliera Luisa Beltrame del gruppo “Noi per Ariano” che attacca la maggioranza sulla destinazione dei fondi pubblici. E per questo sposta il tiro sulla scuola materna di Santa Maria in Punta. “Destinare 67mila euro per i lavori di manutenzione straordinaria alla scuola materna pubblica, frequentata soprattutto da bambini di Corbola, non è più un ragionamento sostenibile, perché si tratta di un servizio per il quale il Comune guidato dal sindaco Michele Domeneghetti non contribuisce con nessun costo. Teniamo conto che da oltre dieci anni a questa parte i contributi elargiti alle altre scuole private del territorio sono sempre gli stessi, senza tener conto dei cambiamenti della società,come il calo della nascite. Quanto deciso dalla giunta Mauri – incalza Beltrame – non è un progetto prospettico lungimirante a beneficio della nostra collettività”.

Guendalina Ferro

Lascia un commento