Legge speciale, 1,5 milioni in arrivo per Chioggia

1 ,5 milioni presto nelle casse dell’Amministrazione Comunale grazie ai fondi della Legge Speciale per la Laguna di Venezia. Come aveva già anticipato il capogruppo del consiglio comunale Paolo Bonfà, queste risorse verranno destinate alla manutenzione generale di Chioggia.

“Non ripeteremo gli errori del passato investendo in nuove opere e cattedrali nel deserto. Questi soldi saranno spesi per la sistemazione del patrimonio cittadino e per il miglioramento generale della città” ha spiegato Bonfà: “confermiamo la volontà di destinare i fondi in opere di manutenzione straordinaria di tutte quelle strutture che ne hanno maggiormente bisogno: gli immobili, le scuole, i ponti e, per quanto possibile, delle strade” Una buona parte della somma sarà poi destinata al rilancio di riva Vena e calle S. Giacomo, con l’istituzione di finanziamenti a fondo perduto per incentivare i piccoli imprenditori.

Inoltre, l’Amministrazione prevede di finanziare un sistema di videosorveglianza per il controllo dei centri storici per garantire la sicurezza dei cittadini e dei turisti. “Le cose da sistemare sono tante e noi abbiamo già molte idee specifiche, ma sarebbe bello ed importante se le piccole imprese e gli artigiani della città si facessero avanti presentando dei loro progetti, supportati dal prospetto economico” ha dichiarato Daniele Padoan, presidente della commissione lavori pubblici ed urbanistica, invitando i cittadini a farsi avanti.

“In questo modo i fondi contribuirebbero anche al sostegno e rilancio delle tante piccole imprese locali in difficoltà economiche e, soprattutto, a creare nuove possibilità di lavoro.” conclude Padoan.

Daniela Savian

Lascia un commento