A Mirano tutto pronto per la domenica “A piedi in centro”

Muoversi passeggiando, vivere la città con lentezza, fermarsi ad assaporare le prelibatezze del territorio e delle altre regioni, incontrare la gente in piazza, a cominciare da chi ci vive e ci lavora: negozianti, baristi, ristoratori. È ancora una volta “slow” la parola d’ordine della “Settimana europea della mobilità”, che a Mirano si conclude domenica 23 settembre con l’ormai tradizionale appuntamento di “A piedi in centro”, organizzato da Confcommercio del Miranese con il Comune e i commercianti miranesi.

Quindicesima edizione ricca come mai prima d’ora, con Piazza Martiri e le vie adiacenti invase da quasi cento espositori, tra cui 25 commercianti di Mirano e delle frazioni, che porteranno letteralmente in piazza i loro negozi, altrettante bancarelle del gruppo “Sapori & Tradizioni”, con i prodotti tipici regionali e le aziende agricole del territorio, expo di auto e tanto altro ancora. Non mancherà l’animazione, per rendere la giornata a misura di cittadino: già dal mattino e per tutta la domenica si potrà ammirare al centro dell’ovale della piazza l’intrattenimento proposto dall’associazione Palio di Noale e dell’Associazione Antichi Mestieri di Padova, con ampio spazio riservato alle tradizioni e ai mestieri di una volta.

Ci saranno anche i giochi di un tempo, giri in calesse con cavalli, danze popolari con i Fioi del Fiò e funamboliche esibizioni di danza aerea. Infine i commercianti, protagonisti di un’altra domenica con negozi aperti per l’intera giornata, per sfruttare le occasioni di fine estate e gustare la piazza nel perfetto stile di questa “European mobility week”: a piedi e secondo stili di vita sani e sostenibili. Appuntamento a partire dalle 9, con bancarelle e animazioni fino a sera.

«Domenica – spiega il capodelegazione di Confcommercio a Mirano Roberto Rossato – il centro storico di Mirano diventerà un grande negozio a cielo aperto. Negozi in piazza, Sapori & Tradizioni, Antichi mestieri, giro in calesse, balli, animazioni e giochi per grandi e piccini creeranno una grande occasione di festa per tutta la famiglia, con la possibilità di acquistare nei negozi del centro e non solo, perché quest’anno abbiamo voluto coinvolgere anche le attività commerciali delle frazioni, dando loro modo di scendere in piazza e pubblicizzare la propria attività».

«Un’iniziativa – aggiunge l’assessore alle Attività produttive di Mirano, Cristian Zara – che ci permette di godere una volta di più della vivacità di Mirano, all’interno di questa bellissima iniziativa, dove potremo conoscere ed approfondire stili di vita ecosostenibili. Un grazie alle attività commerciali e a Confcommercio del Miranese, che rendono possibile anche questa manifestazione e che per tutto l’anno fanno sì che Mirano sia un luogo dove fare acquisti vicino e alla portata di tutti, come tanto piace ai miranesi e non solo».

Lascia un commento