Camposampiero: il volto del comune si “aggiorna”

Comune CamposampieroVia libera alla 17esima variante al Piano degli interventi del Comune di Camposampiero. Si tratta di un passaggio importante perché riguarda le aree dove era prevista trasformazione urbana ma che erano diventate “bianche” , cioè decadute, in quanto non attuate entro i 5 anni dalla loro introduzione nel piano regolatore.

“Nate nel 2009 – commenta il sindaco Katia Maccarrone -, quando l’edilizia viveva un trend di espansione completamente diverso da oggi, queste aree conservano ancora la loro valenza di ricucitura e completamento della struttura abitata di Camposampiero o di espansione vera e propria, in particolare in zona San Marco a ovest della ferrovia”. “Abbiamo verificato la sussistenza dell’interesse alla riconferma da parte dei privati – fa sapere il primo cittadino di Camposampiero – e abbiamo riprogrammato le previsioni di trasformazione/espansione”. Nella Variante sono presenti anche due accordi pubblicoprivato: uno in zona produttiva e riguarda un’importante azienda; l’altro propone un’espansione residenziale in via Biasi.

“Grazie a questi accordi, che sono un buon segnale di volontà dei privati di investire sul nostro territorio – continua il sindaco – il Comune riceverà come contributo dovuto per l’interesse pubblico, delle aree verdi, attrezzate e boscate, e un versamento economico di 250mila euro”. Presenti anche alcune risposte puntuali a richieste di cittadini che hanno fatto domanda. Non ultima vi è anche una completa rivisitazione della base cartografica del Piano Interventi di Camposampiero, che risulta ora più precisa, più leggibile, ma soprattutto rispondente alle recenti norme di legge e basata sulle più moderne tecnologie.

“Ringrazio l’arch. Roberto Cavallin – conclude il sindaco – che ha redatto la variante e l’ufficio tecnico comunale che ha seguito i lavori”.

Lorena Levorato

Lascia un commento