Conselvano: Agna è pronta per il controllo del vicinato

Ormai tutto è pronto per l’avvio del progetto di “controllo del vicinato” ad Agna: dopo la firma del protocollo d’intesa in Prefettura si è tenuto il primo incontro pubblico per informare su tempi e metodi e per raccogliere altre adesioni al gruppo. “Stiamo lavorando per partire su tre zone – spiega il sindaco Gianluca Piva – il quartiere Aldo Moro, via Cimitero e via Mure.

L’obiettivo non è di creare sceriffi di quartiere ma di alzare il livello di attenzione. A tutti è richiesto di segnalare eventuali situazioni anomale, in maniera efficace, veloce ed organizzata. Le zone coperte saranno segnalate con cartelli per segnalare che il vicinato è vigile ed attento. Il nostro territorio è già molto sicuro e ben presidiato dai carabinieri di Agna, e non vi sono particolari episodi criminosi, reati o furti. In ogni caso abbiamo sviluppato questo progetto di sicurezza urbana”.

Lascia un commento