Noale tra inaugurazione del nuovo Iperlando e nuovi progetti urbani

Inaugurato il nuovo supermercato Lando di Noale insieme alla passerella ciclopedonale tra via dei Tigli e la zona industriale: per le famiglie di Noale il supermercato, dopo anni di ipotesi e progetti, ha finalmente la sua nuova sede inaugurata giovedì mattina nella zona industriale della città. Assieme all’Iper nasce anche la passerella ciclopedonale realizzata tra via Coppadoro, sempre in zona industriale, e via dei Tigli, nell’area dei campi da calcio: anch’essa  aperta al pubblico il 20 settembre, con la cerimonia iniziata alle 8.15.

“L’intervento – precisa l’amministrazione comunale – si accompagna ad una previsione di estensione del percorso ciclopedonale di via Coppadoro e di realizzazione di una nuova rotatoria su via Bregolini all’intersezione con via Montello e la stessa via Coppadoro. Va da sé che ques’ultima, trovandosi molto vicina al centro storico, diventa funzionale a collegare in futuro delle aree di parcheggio, tra cui una parte da vincolare a uso pubblico. Per un breve periodo il passaggio dalla passerella a via dei Tigli sarà garantito in mezzo ai due campi da calcio in orario diurno, ma a breve sarà completato il percorso definitivo, aperto h24, che passerà ad ovest del campo in erba sintetica fino a via del Tezzon e da lì verso piazza XX Settembre e via dei Tigli”.

Con l’occasione è stato inoltre asfaltato tutto il tratto di pista ciclabile su via Bregolini lato est fino all’altezza dell’attraversamento pedonale di via Cerva. Le opere sono state realizzate in parte a scomputo oneri di urbanizzazione primaria, e quindi con fondi pubblici, ed in parte con contributi liberali della proprietà Lando. Città in trasformazione.

“Due anni di lavoro per rispettare i tempi stabiliti a seguito del rilascio del permesso a costruire alla società F.lli Lando – dichiara l’assessore all’Ambiente Alessandra Dini – Tengo a ringraziare il dirigente Giovanni Scantamburlo, che in questi anni ha seguito con attenzione tutti i passaggi, anche con gli enti sovracomunali, ma anche tutti i tecnici che hanno lavorato sul progetto”.

Procede intanto anche l’iter per la realizzazione dei sottopassi necessari per eliminare i passaggi a livello della città: come previsto dal programma di interventi stipulato con Regione Veneto e Rfi, la priorità va a via degli Ongari e alla ciclabile mancante in via Valsugana, opere per cui le gare di assegnazione dei lavori dovrebbero essere aperte a breve.

Lascia un commento