Porto Viro: priorità alla riqualificazione scolastica

A Porto Viro il nuovo anno scolastico è iniziato con interventi di miglioramento già effettuati e altri in programma, a favore proprio delle scuole per ottimizzare alcuni servizi ad un minor costo di gestione e una maggior sicurezza di studenti e personale.

“Durante l’estate abbiamo provveduto al rifacimento in alcuni plessi della rete telefonica e della rete dati – spiega il sindaco Maura Veronese -. In tutti quelli del primo ciclo (scuola materna, elementare e media) si è passati ad un nuovo gestore con sistema Voip più funzionale e efficace e una trasmissione internet più veloce. Sottolineo come da due anni in alcuni plessi ci siano stati problemi di connessione ed è stato quindi un intervento necessario. Questa operazione consentirà un risparmio in bolletta di circa 20.000 euro”.

In programma anche la sistemazione del cancello della scuola media in località Donada: “Prossimamente, dopo le opportune preventive comunicazioni con la nuova dirigenza della scuola, verrà installata una nuova recinzione nel plesso di scuola secondaria Pio XII di Donada, un intervento possibile grazie ai fondi reperiti con le ultime variazioni di bilancio».

Anche per la palestra comunale, per la quale già sono stati effettuati lavori di sistemazione della copertura, sono in previsione ulteriori azioni. “Dalle ricognizioni del responsabile della sicurezza del nostro ente locale e dell’istituzione scolastica – continua la prima cittadina -, stiamo poi verificando un intervento nella palestra di via Piave per riottenere la certificazione di prevenzione incendi”. Problemi in via di risoluzione anche per le scuole di via Nello Fregnan, in cui da un lato lo sgradevole odore di fognatura e, dall’altro, i problemi di riscaldamento rendevano difficoltosa la presenza di alunni e personale.

“Un importante intervento riguarderà la scuola primaria Aldo Moro. La centrale termica che è stata lasciata dal precedente gestore era al 25% della sua funzionalità ed è promiscua, cioè all’interno dell’edificio scolastico. Con un intervento di esternalizzazione di circa 34.000 euro si procederà quindi al posizionamento di una nuova centrale termica al di fuori dai locali scolastici, e l’operazione consentirà anche l’eliminazione dei cattivi odori. Non posso che terminare augurando a tutti gli studenti, le famiglie nonchè i docenti e il personale scolastico un buon anno, accordando la disponibilità e l’impegno di questa amministrazione” conclude Veronese.

Lascia un commento