Via le barriere architettoniche a Piombino Dese

Sono interventi ai quali l’amministrazione tiene molto. E non solo a parole, ma nei fatti grazie a progetti, impegni e investimenti. Da circa due e mesi e mezzo cantieri aperti lungo via Roma per i lavori di eliminazione delle barriere architettoniche. “Si tratta di un importante sforzo economico sotenuto utilizzando l’avanzo di amministrazione dell’anno 2017 – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Benozzi -. Un intervento che va incontro, peraltro, a un’esigenza condivisa unanimente anche dai gruppi di minoranza”.

Il progetto, come spiega l’assessore Benozzi, è stato predisposto usufruendo delle competenze interne dell’ufficio tecnico comunale. Nel dettaglio, le opere di abbattimento delle barriere architettoniche consistono: da un lato, nella realizzazione di abbassamenti a norma di legge in corrispondenza dei passaggi pedonali; dall’altro, nella costruzione di un percorso pedonale accessibile anche ai soggetti portatori di handicap lungo l’intera via Roma, vale a dire partendo dall’intersezione con via IV Novembre fino all’incrocio semaforico con Via Marconi.

“Cerchiamo di recuperare in un sol colpo i tanti, troppi anni di disattenzione nei confronti del mondo della disabilità, rendendo accessibile il centro in modo facile e funzionale – dichiara il primo cittadino, Cesare Mason -. Resta da dire che l’intervento è utile trasversalmente, per tutti i cittadini: basti pensare che una mamma con il passeggino non aveva finora un punto in cui attraversare agevolmente la strada. A lavori ultimati un’apposita segnaletica evidenzierà il percorso ottimale da seguire per muoversi in sicurezza nel centro”.

Tra i passaggi pedonali normalizzati vi sono anche quelli ubicati di fronte alla villa Cornaro e alla sala Tommaso Moro, entrambe mete turisticoculturali frequentate e, finalmente, accessibili in sicurezza. Attraverso la realizzazione di questo intervento l’amministrazione porta a compimento un altro dei punti stategici previsti all’interno del programma elettorale.

(Ni.Ma.)

Lascia un commento