A Rovigo torna Cinecolonne, un “servizio alla comunità”!

Tornano i film al Censer Rovigo Fiere. Dal 4 ottobre riparte “Cinecolonne”, con la prima proiezione del film Beate. “Si è deciso di portare avanti un progetto a servizio della comunità – ha detto l’assessore ad Eventi e manifestazioni Luigi Paulon -. Si tratta di un impegno notevole da parte di chi lavora per realizzare questa iniziativa, in particolare il Censer. Tra le novità, il prezioso sostegno di Asm set e il supporto della Pro Loco. Un ringraziamento a tutti, con l’auspicio che la città sappia apprezzare e si renda partecipe di questo bel progetto”.

Soddisfazione anche dal sindaco Massimo Bergamin. “Farlo ripartire era un obiettivo, siamo pertanto felici che si concretizzi. C’è un ottima squadra di lavoro, che l’amministrazione è orgogliosa di sostenere”. Barbara Rigobello di Rovigo Fiere, aggiunge:“Ci sarà una programmazione tradizionale dal venerdì alla domenica, mentre il giovedì sarà dedicato al cinema d’autore, un cinema legato al territorio e alla sua programmazione”. Presente anche il regista Ferdinando De Laurentis, che ha dato qualche anticipazione e dettaglio sulle pellicole che verranno proiettate, tra queste “L’isola coma profondo” ambientata soprattutto ad Albarella e “Sensazioni”, sempre girata in Polesine. L’iniziativa unisce Comune, Censer Rovigo Fiere, Confesercenti, Confcommercio, associazione Centro città, Asm set e Pro Loco città di Rovigo, che ha aggiunto la sua collaborazione.

(g.g.)

Lascia un commento