Adria, Barbierato sulle misure antismog: “Non blocco il traffico per le pm10”

I cittadini adriesi possono andare tranquilli. Per far fronte alle Pm10 il sindaco Omar Barbierato non imporrà divieti di transito. Non è questa, dice, la via per sensibilizzare la popolazione, serve altro.

“Non esiste nessuna ordinanza al blocco del traffico nella città di Adria, e sappiamo bene come amministrazione che imporre una serie di restrizioni sulla viabilità dei mezzi, metterebbe in crisi la comunità di tutto il Delta, visto che Adria è un punto di riferimento per l’importante realtà degli istituti scolastici e la sanità” tranquillizza.

“Stiamo lavorando per incentivare gli spostamenti senza auto dei cittadini e organizzare modalità di trasporto urbano di collegamento del centro con le frazioni, anche attraverso gli operatori del terzo settore, come è nel nostro programma elettorale” prosegue Barbierato che, in linea con altri sindaci dei capoluoghi veneti, invita la Regione a supportare l’organizzazione di una campagna informativa in tema di salute e ambiente, “sia per ricevere incentivi per il trasporto pubblico e sia per capire se sono previsti fondi statali per la rottamazione delle stufe”.

“Del resto non si sensibilizza la popolazione al problema della riduzione delle emissioni nocive nell’aria ordinando il blocco auto ai comuni con più di 30mila abitanti, mentre gli stessi veicoli possono transitare nelle strade di periferia – riflette il primo cittadino della città etrusca -. Come amministrazione stiamo lavorando anche per il posizionamento di colonnine di ricarica per auto elettriche”.

Giorgia Gay

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento