Campodarsego: fondi per le scuole dell’infanzia

C’è anche Campodarsego tra i Comuni che sono stati ammessi al Piano Nazionale Pluriennale per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per i bambini in età compresa dalla nascita sino ai 6 anni. Il Piano, con relativi finanziamenti, è erogato dal Miur, il Ministero per l’istruzione, l’università e la ricerca. Con una delibera della giunta regionale, il Comune di Campodarsego sarà beneficiario di un contributo di 50mila euro che andrà a sostenere i sette plessi scolastici della scuola dell’infanzia che si trovano sul territorio.

Il Piano rappresenta una delle principali novità della legge 107 del 2015 (Buona Scuola) che, per la prima volta, ha sancito la nascita di un sistema integrato di istruzione per la fascia 0-6 anni, stanziando risorse specifiche per il potenziamento dei servizi offerti alle famiglie e l’abbassamento dei costi sostenuti dai genitori. Di durata triennale, finanzierà interventi in materia di edilizia scolastica sia attraverso nuove costruzioni sia con azioni di ristrutturazione, restauro, riqualificazione, messa in sicurezza e risparmio energetico di stabili di proprietà dell’amministrazione comunale. Le risorse sosterranno anche parte delle spese di gestione per l’istruzione 0-6 anni, con lo scopo di incrementare i servizi offerti alle famiglie nonché di ridurre i costi che devono sostenere.

Con questo Piano il Comune garantirà alle bambine e ai bambini pari opportunità di educazione, istruzione, cura, superando disuguaglianze e barriere territoriali, economiche e culturali. Grazie alla legge 107 i servizi per l’infanzia escono dalla dimensione assistenziale ed entrano a pieno titolo nella sfera educativa. L’obiettivo è lavorare in sinergia con tutte le istituzioni coinvolte per offrire alle famiglie strutture e servizi ispirati a standard uniformi su tutto il territorio nazionale. Per la prima volta sarà istituita una soglia massima per la contribuzione da parte delle famiglie. È prevista una specifica “governance” del Sistema integrato di educazione e di istruzione.

Al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca invece spetterà un ruolo di coordinamento, indirizzo e promozione, in sintonia con il Comune di Campodarsego, sulla base del Piano di Azione Nazionale che sarà adottato dal Governo.

Nicoletta Masetto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento