Cartura: dall’impegno dei bambini una lavagna interattiva

La tradizionale sagra dell’Assunta ha chiuso il ricco programma di manifestazioni estive, iniziato con “Estate a Cartura”: cartellone di appuntamenti all’insegna di cinema, teatro, musica e sport. Per tutto il mese di luglio si sono susseguiti vari eventi ospitati nei giardini dell’Arena o nel cortile delle ex scuole elementari di Cagnola. Tra le varie iniziative proposte, la “Cena sotto le stelle” del 27 luglio in occasione dell’eclissi totale di luna. Il ricavato è stato destinato alla locale scuola dell’infanzia.

Nel corso della serata il gruppo Astrofili di Maserà ha messo a disposizione la propria strumentazione e preparazione per far ammirare il fenomeno dell’eclissi. In agosto si è tenuta la seconda edizione del “Panta Rei Beer Festival”, seguita dalla tradizionale Sagra dell’Assunta. Quest’anno la festa paesana si è arricchita della novità dell’Area 360: serate di musica e animazione nel contesto del patronato parrocchiale. Nell’ambito della sagra, nella scuola primaria è stata allestita la mostra delle opere realizzate dagli scolari nel corso del laboratorio artistico “Ci vuole un fiore”, ideato e condotto dall’architetto e pittrice Nunzia Salmaso. L’impegno dei bambini nella realizzazione degli elaborati a tema floreale, è stato premiato dalla Banca Annia, che ha donato alla scuola primaria una lavagna interattiva multimediale.

“Grazie a tutti coloro che numerosi si sono messi a disposizione per rendere sempre più belli questi momenti – commenta il sindaco Pasqualina Franzolin – la Pro Loco con tutti i volontari, la parrocchia con le sue strutture e la ricchissima pesca di beneficienza, la Protezione Civile, il Gruppo Alpini, la società ciclistica GS Cartura Nalin, i volontari dell’associazione Carabinieri, le attività commerciali che a vario titolo hanno dedicato il proprio tempo libero per la nostra comunità”.

Francesco Sturaro

Lascia un commento