Morgano: pista ciclabile verso il traguardo

Ormai si vede il traguardo per la pista ciclabile che affianca via San Martino, la strada principale di Morgano. Dopo anni di attesa e la scoperta durante gli scavi di resti di fondazioni di epoca romana, catalogati e poi ricoperti di terra, adesso non manca che un tassello: l’apertura del ponte sul Rio. L’operazione vale qualcosa come 40mila euro. Negli ultimi mesi è stata approntata la struttura in ferro.

Ma mancano ancora le tavole dove passeranno le biciclette e i pedoni. Nella seconda parte dell’estate il cantiere è rimasto di fatto chiuso. Non manca chi teme che sia finito in un vicolo cieco. Dal Comune, però, assicurano che non è affatto così. “È stata realizzata la struttura – dice il sindaco Daniele Rostirolla – per la fornitura del tavolato si è invece atteso che passasse la pausa estiva. A breve i lavori verranno completati e la passerella verrà aperta”.

Questione di settimane. L’investimento per l’intera pista ciclabile di via San Martino sfiora il milione di euro, espropri compresi. L’opera, attesa da tempo, rappresenta un collegamento per la mobilità dolce tra il centro di Morgano e quello di Badoere. Il percorso protetto si sviluppa su quasi due chilometri. Con la realizzazione di tre nuovi tronconi si è andati a completare il tratto già realizzato negli anni passati all’altezza delle scuole elementari: il primo pezzo è stato costruito tra la rotatoria delle Ongarie e il Sile, con passerella sulla Piovega; il secondo dal Rio al cimitero di Morgano; il terzo lungo via Settimo, la strada provinciale 17, dalla stessa rotatoria delle Ongarie verso l’incrocio con via Barbasso.

MauroFavaro

Lascia un commento