Rotonda Badoere: il Comune ha il progetto nel cassetto

“Il progetto preliminare sta andando avanti. Lo chiuderemo appena possibile, in accordo con la Provincia. Da parte nostra siamo sempre alla ricerca di fondi, ma sembra che la questione non sia mai di competenza di nessuno. E al momento nessuno sembra avere disponibilità economiche per procedere con la realizzazione della tangenziale. Il nostro compito, comunque, è di farci trovare pronti”. A parlare è Daniele Rostirolla, sindaco leghista di Morgano. Per lui la tangenziale di Badoere è un’opera indispensabile per salvare la Rotonda. E farà tutto il possibile per realizzarla. Il primo passo è chiudere il progetto preliminare.

“Dovesse arrivare un finanziamento, sarebbe intollerabile non poterlo usare perché mancano ancora dei passaggi tecnici” ha detto. Si guarda alla Provincia, alla Regione e al Ministero. Ma non solo. “Per assurdo – ha scherzato, ma non troppo, Rostirolla – se un giorno un Rockefeller volesse venire a sposarsi in Rotonda e fosse disposto a elargire una donazione per sistemarla, noi dovremmo essere pronti a coglierla al volo”.

L’imperativo categorico è non perdere altro tempo per chiudere la partita burocratica. “Negli ultimi due decenni vari enti, probabilmente per miopia, hanno fatto perdere un sacco di tempo – conclude Rostirolla – l’opera non è stata realizzata quando c’erano le possibilità economiche. Mi rendo conto che adesso non ci sono troppi soldi. Per questo qualche mese fa ho scritto a tutti: ci dicono che la piazza è storica ma poi ci impediscono di togliere il traffico pesante. La tangenziale di Badoere rappresenta anche un’opera complementare per la gestione del traffico tra la Pedemontana e il Passante. Non possiamo aspettare”.

(Ma.Fa.)

Lascia un commento