Una Carta etica dello sport a Porto Viro

“La nostra amministrazione comunale promuove e sostiene a nostra amministrazione comunale promuove e sostiene tutti gli sport perchè riconosce all’attività sportiva non solo un ruolo importante nella promozione della salute ma anche un valore educativo e formativo”.

È il consigliere comunale delegato allo sport Michele Capanna ad affermarlo, aggiungendo inoltre: “In base a queste premesse, il consiglio comunale di Porto Viro ha recentemente approvato la ‘Carta etica dello sport’, documento che si rivolge ad atleti, allenatori, dirigenti, genitori, insegnanti ed amministrazioni pubbliche, per promuovere una cultura dello sport come strumento di educazione a corretti stili di vita e a sani principi di amicizia, solidarietà ed inclusione. Partendo dal riconoscimento del valore sociale, formativo ed educativo dell’attività sportiva, la Carta è di fatto un codice di comportamento che fissa alcuni fondamentali principi, che possono essere riassunti nel rispetto per gli avversari, nel rifiuto di ogni forma di discriminazione, nell’adozione di sani stili di vita, nel rifiuto dell’utilizzo di mezzi illeciti o scorretti.

Affinchè la Carta non rimanga una semplice enunciazione di principi – spiega ancora il consigliere, di professione cardiologo presso l’ospedale portovirese – stiamo per inviarne una copia a tutte le società sportive del territorio per richiederne l’adesione formale, tramite l’approvazione da parte del proprio consiglio direttivo. Il documento di approvazione dovrà essere successivamente inviato all’Assessorato allo Sport della Regione Veneto che inserirà le società in un apposito albo di associazioni aderenti. Come richiesto dall’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari ci stiamo impegnando a dare la massima diffusione ai valori dello sport”.

Fabio Pregnolato

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento