Cavarzere: davanti alla scuola degrado e parcheggi insufficienti

Parcheggio insufficiente e degrado all’isola ecologica: è la situazione antistante la scuola di via Piave, documentata dalla consigliera di Liberi e Uguali Elisa Fabian. Con l’avvio del nuovo anno scolastico – denunciala consogleira – una “caotica circolazione dovuta all’impossibilità di un adeguato parcheggio per i genitori che accompagnano i figli a scuola”.

“Ritengo che i buoni amministratori non possano affidarsi al solo uso del buonsenso, soprattutto nel caso in cui si debba tutelare dei minori – continua -. Il senso unico e l’utilizzo dei vigili non sono sufficienti a far fluire, nelle ore di punta, il traffico. Infatti la viabilità è resa ulteriormente difficile da un restringimento della carreggiata dovuto alla vegetazione di aree private e pubbliche lasciate completamente in condizione di abbandono, e della vicinanza di un’area di raccolta rifiuti che è diventata un luogo preposto ad ogni tipo di abbandono con conseguente proliferazione di ratti e altri animali”.

La consigliera, in nome del buonsenso, chiede al Comune “di farsi carico e di provvedere a trovare soluzioni idonee e urgenti per rendere sicura e decorosa via Piave” e di “sollecitare i privati a eseguire lo sfalcio regolare della vegetazione nella zone di proprietà, ed allo stesso modo sollecitare gli enti competenti ad eseguire i lavori di loro competenza con una scadenza più regolare”. Quanto allo scarso parcheggio, Fabian suggerisce di “attivare una collaborazione con il proprietario\fiduciario di area privata per una condivisione anche momentanea dell’area in prossimità della scuola di via Piave la quale potrebbe diventare un parcheggio per il periodo scolastico”, dato che “ormai sono anni che il terreno risulta in uno stato totale di abbandono”.

Giorgia Gay

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento