Chioggia: Ponti, la situazione è sotto controllo

“Iponti del territorio di Chioggia sono vigilati e controllati.” aveva dichiarato il sindaco Alessandro Ferro subito dopo i fatti di Genova per rassicurare i cittadini di Chioggia. “Come architetto la mia sensibilità è massima su questo argomento, l’assessora di riferimento e gli uffici hanno sempre lavorato con continuità e non solo sull’emergenza. Mi sento di dire che la città sul tema ponti è in condizione di sicurezza, siamo già intervenuti sulle situazioni di possibile pericolosità”. A confermare la massima attenzione sul tema, anche gli ultimi provvedimenti. Nelle scorse settimane in seguito alla segnalazione di un cittadino, preoccupato per una crepa nella carreggiata del Ponte Nicolò De Conti – noto a tutti come il ponte del Musichiere – l’amministrazione è subito intervenuta. Oltre ai semafori distanziati già in uso, ne è stata infatti limitata la carreggiata.

Il primo cittadino ha spiegato che si trattava di una misura preventiva per mantenere in sicurezza tutti in attesa dei controlli approfonditi. “Questo ponte – ha precisato il sindaco – non è di proprietà del Comune: la titolarità sta passando dal Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, che da tempo è al corrente del suo stato manutentivo, all’Autorità di Sistema Portuale”. I controlli hanno poi evidenziato che le problematiche presenti sull’asfalto erano in corrispondenza dei giunti di dilatazione.

Il ponte è stato così riportato al transito abituale, regolato dal semaforo. Per quanto riguarda il ponte girevole, invece, che collega il centro storico di Chioggia a Sottomarina, alcuni automobilisti avevano segnalato un avvallamento. I due sopralluoghi effettuati con Polizia locale e Vigili del fuoco hanno escluso che si potesse trattare di un problema strutturale del ponte.

Il problema risiede invece in una piastra in ferro, su cui poggia l’asfalto. Quest’ultima, sollecitata dal passaggio dei veicoli più pesanti, muovendosi, ha causato degli strani gradini sul manto stradale. Al momento l’amministrazione sta valutando il tipo di intervento da eseguire per bloccare la parte interessata senza chiudere la viabilità. “Il ponte girevole è sempre stato aperto – rassicura il sindaco Alessandro Ferro – perché tutti i segnali raccolti sul posto, compresi quelli di quest’ultimo rilievo, non hanno evidenziato problemi strutturali significativi. L’ufficio lavori pubblici è al corrente di tutte le problematiche relative ai ponti del nostro territorio, la situazione è sotto controllo e mi sento di rassicurare la popolazione”.

Daniela Savian

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento