Il Black friday gioca d’anticipo a Mirano

Mirano gioca d’anticipo e dopo il positivo esordio del 2017, quest’anno propone il Black Friday una settimana prima dell’evento nazionale (in programma quasi ovunque il 23 novembre). Venerdì 16 novembre, in città, non sarà solo una giornata di sconti e occasioni nei negozi: Confcommercio del Miranese, il gruppo di lavoro dei commercianti locali e il Comune di Mirano hanno concordato anche una speciale serata con la piazza aperta, parcheggi gratuiti e negozi aperti fino a tardi, in molti casi con intrattenimento e buffet per i clienti.

Sarà dunque festoso e anche goloso il contorno ideale per riproporre l’iniziativa commerciale unitaria e coordinata tra le attività del centro storico e di via Gramsci, che l’anno scorso ha portato per la prima volta a Mirano il “Black Friday”, l’evento che da anni negli Stati Uniti celebra il venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento, dando il “la” allo shopping natalizio. Mirano sarà come le grandi città, anzi arriva prima e proporrà promozioni irripetibili su articoli di tecnologia e telefonia, abbigliamento, calzature, ottica, erboristeria, oggettistica, ferramenta, perfino gioielli, insomma tutto quanto serve per pensare già ai regali per le prossime feste. Senza contare poi i negozi di gastronomia, con le loro specialità, ma soprattutto i celebri locali della movida, bar e ristoranti, aperti ben oltre le 23.00.

Quest’anno sono una settantina le attività aderenti: circa 50 negozi e una ventina di pubblici esercizi, che resteranno aperti fino a tarda ora, in molti casi accompagnando lo shopping con intrattenimento, musica e buffet: alcuni negozi, insieme a promozioni che non hanno eguali nel corso dell’anno, stanno pensando ad “aperitivi lunghi”, cicheti, dj-set dal vivo e altre sorprese.

Occasioni e sconti saranno in realtà per tutta la giornata, fin dal mattino, ma è alla sera che il Black Friday si accenderà, dalle ore 20.00 in poi, con la sospensione della Ztl , la piazza centrale di Mirano aperta alle auto e tutti i parcheggi liberi e gratuiti, per favorire l’accesso in centro storico ai “cacciatori di occasioni”, come si conviene in un grande centro commerciale naturale.

«Quest’anno puntiamo a differenziarci – spiega il capo delegazione dei commercianti di Mirano, Roberto Rossato – proponendo l’evento per primi, una settimana in anticipo rispetto alle altre città, questo anche per inaugurare a modo nostro il periodo che ci accompagnerà fino alle feste di Natale, con un sacco di novità, che vedranno la nostra piazza protagonista e i commercianti in prima linea».

Lascia un commento