Noale: Cappelletta ha finalmente la sua nuova piazza

È stata intitolata a don Antonio Bordignon e contiene un busto in bronzo dell’artista Mario Maccatrozzo

La frazione di Cappelletta ha un volto nuovo. È stata completata dopo diversi anni di attesa l’area antistante la chiesa che si presenta ora molto gradevole; il selciato è stato sistemato con porfido e materiali pregiati, è stato posizionato un monumento con il bronzo di don Antonio Bordignon realizzato dall’artista noalese Mario Maccatrozzo e un nuovo albero abbellisce la piazza. Il tutto circondato da una moderna illuminazione a led.

“Un’opera molto impegnativa – commenta il sindaco in riferimento ai tempi lunghi per la conclusione dei lavori – perché vi erano alcune complessità che a inizio mandato, con la collaborazione degli uffici tecnici, abbiamo subito preso in mano. L’opera era ferma anche a causa di una concomitanza di situazioni legate ai privati, oltre che un grande disagio da parte di chi aveva già acquistato il proprio appartamento, e si trovava in un’area incompleta e disagevole”.

La piazza, ad uso pedonale, è servita anche da un nuovo parcheggio con oltre 40 posti, ed entro qualche mese verrà installata una colonnina di ricarica per auto elettriche.

L’inaugurazione si è tenuta il mese scorso alla presenza di cittadini e autorità. La piazza è stata intitolata a don Antonio Bordignon che qui fu parroco dal 1939 al 1971 e che si distinse per un episodio accaduto durante la seconda guerra mondiale in cui offrì la propria vita per salvare dodici persone condannate alla fucilazione.

“Il progetto è stato a più riprese condiviso con la popolazione di Cappelletta ed in particolare con la Consulta di Frazione che ci ha molto aiutato su alcune scelte – continua il sindaco. Adesso la frazione deve solo far propria la piazza e imparare a viverla, anche le attività commerciali potrebbero usufruirne e i cittadini potrebbero utilizzarla per ritrovarsi. Mi dicono che i bambini dell’asilo, assieme ai propri genitori, talvolta si fermino per giocare dopo l’uscita pomeridiana. Ecco, loro evidentemente hanno già capito”.

Eliana Camporese

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento