Adria: Al via la potatura delle piante e il posizionamento della nuova segnaletica orizzontale

Per ciò che riguarda la sicurezza stradale e ambientale, il comune ha avviato i lavori di potatura dei platani adiacenti le strade cittadine e il posizionamento di nuova segnaletica orizzontale.

I lavori di taglio sono già in fase di realizzazione saranno eseguiti lungo il viale della stazione dei treni, per poi proseguire nei prossimi giorni in piazzale Umberto Mario, via Malfatti, oltre ad interventi localizzati nelle varie frazioni. “Abbiamo già effettuato l’intervento al Salice situato in Riviera Carbonara nelle vicinanze del ponte Beniamino Gigli- informa l’assessore Marco Terrentin- un caso segnalato da molti cittadini per l’invasione sulle carreggiate dei rami del salice”.

Operazioni di potatura sono state già eseguite nelle località di Fasana, Piantamelon e Bottrighe. “Visto il lieve stato di sofferenza dei platani di via Umberto Maddalena, che poteva essere riconducibile a qualche malattia e quindi causa di possibili abbattimenti delle piante, – continua Terrentin- abbiamo fatto eseguire una verifica fitosanitaria da un agronomo, per constatare l’effettivo grado di salute degli alberi, anche in virtù dell’applicazione del decreto (n°24 del 11 giungo 2012) alla lotta obbligatoria al cancro colorato del platano. Una volta riscontrate che le criticità fitostatiche sono temporanee, abbiamo proseguito con l’avvio dei lavori”.

Altra spesa pubblica è stata investita per la segnaletica orizzontale che in questi giorni verrà posizionata soprattutto nelle frazioni e sulle strade appena riasfaltate. “Parliamo di interventi importanti e necessari –sottolinea il sindaco Omar Barbierato– perché si tratta di lavori di potatura alle piante che non venivano eseguiti da diversi anni e il posizionamento della nuova segnaletica orizzontale andrà a migliorare le informazioni stradali necessarie agli automobilisti.”

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento