Quinto di Treviso: presidio del territorio con le telecamere

Verranno messe in funzione in concomitanza con la realizzazione della nuova illuminazione

Per rafforzare il presidio del territorio e aumentare i livelli di sicurezza e controllo il Comune di Quinto intende dotare il territorio di un vasto sistema di telecamere di controllo.

I sistemi di videosorveglianza, che a regime consentiranno una copertura capillare con una particolare attenzione alle aree più sensibili, verranno messe in funzione in concomitanza con la realizzazione della nuova illuminazione a maggiore efficienza energetica (di cui diamo notizia a pagina 8, ndr), dato che le telecamere saranno collocate in corrispondenza dei nuovi lampioni.

Il sistema di videosorveglianza utilizzerà telecamerine a visione allargata che saranno gestiste attraverso un programma remoto con cui controllarle a distanza 24 ore su 2 . Con il telecontrollo e la telegestione gli occhi elettronici che il Comune intende utilizzare per garantire maggiori livelli di sicurezza saranno infatti attivati da una centrale; ciascuna telecamera sarà in grado di lavorare in rete con le altre così come di operare in maniera indipendente, ampliando così l’area sottoposta alla videosorveglianza e migliorando la qualità delle riprese di ciascuna apparecchiatura.

De.Ba.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento