Vigonza: inquinamento, scattano i divieti per auto e riscaldamento

Fra le altre misure c’è anche il divieto di combustione di ramaglie in tutto il territorio comunale

Torna l’allerta inquinamento nel comune di Vigonza. L’amministrazione si mobilita urgentemente per combattere l’inquinamento atmosferico a colpi di ordinanze comunali. Sono già state adottate infatti le misure di contrasto dell’inquinamento atmosferico riguardanti la stagione invernale 2018-2019. Il provvedimento è scaturito a seguito dei risultati dei dati della qualità dell’aria rilevati dalla stazione di monitoraggio di Padova Arcella, che ha rilevato il superamento del valore limite per la protezione della salute umana dell’inquinante PM10, come ormai da consuetudine nei mesi invernali.

La sigla PM10 identifica una delle numerose frazioni in cui viene classificato il particolato, quel materiale presente nell’atmosfera in forma di particelle microscopiche che riesce a raggiungere le porzioni alveolari dei polmoni. L’ordinanza adottata dal sindaco Stefano Innocente Marangon prevede le seguenti restrizioni: per primo il blocco dei veicoli alimentati a benzina “No-Kat” (Euro 0), dei veicoli a gasolio Euro 0, Euro 1 e Euro 2, dei motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi immatricolati prima del gennaio 2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/EC, esclusivamente nelle strade comunali nelle giornate dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:30 a mezzogiorno e dalle 15:30 alle 18.

Eccezione fatta per: i veicoli alimentati a gpl o gas metano; autobus adibiti al servizio pubblico di linea o turistici, scuolabus, taxi ed autovetture in servizio di noleggio con conducente; veicoli di trasporto di pasti confezionati per le mense; veicoli al servizio di portatori di handicap, di soccorso, di pubblica amministrazione o che trasportano farmaci, prodotti per uso medico e prodotti deperibili; veicoli con targa estera.

Poi verrà previsto anche un limite di 19° C (con tolleranza di 2° C) per le temperature medie delle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali, ad esclusione di case di cura o riabilitazione, ospedali e case di riposo. Come terza misura ci sarà un divieto per tutti i veicoli di sostare con motore acceso. E alla fine un divieto di combustione ramaglie in tutto il territorio comunale.

Manuel Matetich

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento