Dolfin (Lega): “Videosorveglianza, perché Chioggia non aderisce?”

Bando nazionale per la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza: tanti i comuni della provincia di Venezia che ne beneficeranno, ma non Chioggia.

Come mai? È il consigliere della Lega Marco Dolfin a chiedersi perché l’amministrazione non abbia nemmeno tentato di accedere al fondo di 37 milioni messi a disposizione dal Ministero dell’Interno.

“Da anni si parla della necessità della videosorveglianza ma ora che lo Stato offriva un’occasione per realizzarla, l’amministrazione di Chioggia non ha nemmeno presentato la richiesta.” Più di 2400 i comuni che hanno presentato i loro progetti, sulla base dei quali sono state indette le graduatorie per la concessione del finanziamento. Pare che la ragione della mancata adesione di Chioggia risieda nel fatto che si trattasse di finanziamenti parziali.

“Io ero convinto avessimo aderito, ma poi ho scoperto il contrario e ho chiesto spiegazioni in consiglio comunale. Il vicesindaco Veronese mi ha risposto che si trattava di una compartecipazione: la spesa per l’installazione delle videocamere sarebbe stata in parte coperta dai fondi statali ma in parte dall’amministrazione. Per questo motivo, e per il fatto che serviva un progetto laborioso, non hanno voluto aderire.” ha spiegato Dolfin.

“Però in tanti altri hanno fatto in questo modo, perché noi no? Tante volte si sono riempiti la bocca dicendo di realizzare la videosorveglianza, ma alla fine lo Stato ci aveva dato un’opportunità per farlo in modo vantaggioso e non abbiamo partecipato.” commenta con amarezza il consigliere della Lega. “So che in futuro arriverà un altro bando. L’auspicio è che questa volta si partecipi cogliendo la palla al balzo. Siamo rimasti uno dei pochissimi comuni senza una videosorveglianza come si deve, che ci possa far sentire più sicuri.” Attualmente sono presenti sul territorio solo alcune telecamere nella zona del centro storico.

Daniela Savian

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento