Este, tela di Zanchi c’è il contributo

Un atteso e gradito “regalo” natalizio per il restauro di un’importante opera d’arte atestina.

La Regione Veneto ha concesso 15.000 euro per il restauro della tela dello Zanchi, che fa parte del ciclo pittorico esposto all’interno della chiesa della Salute. Non solo: dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo il Comune di Este ottenuto un cofinanziamento di quasi 50.000 euro per interventi di manutenzione e messa in sicurezza del tetto della chiesa.

La tela di Antonio Zanchi, che decora l’interno della chiesa della Beata Vergine della Salute, raffigura “La Presentazione di Maria al Tempio”, un grande telero di 500×395 centimetri, firmato “Ant.o Zanchi estense Pin.r 1700”.

E’ stata la prima opera realizzata dall’artista atestino del ciclo primo-settecentesco conservato nella chiesa. Il restauro della tela richiederà dodici mesi di lavorazione, per una spesa preventiva pari a 25.000 euro. In merito alla messa in sicurezza della chiesa, invece, è dello scorso luglio il progetto definitivo per la manutenzione straordinaria dell’edificio religioso, voluto proprio per preservare l’importante patrimonio architettonico e pittorico della chiesa, la cui copertura presentava infiltrazioni dovute al tempo e agli agenti atmosferici.

Nel progetto era presente anche l’intervento di installazione di un sistema di controllo del microclima, per facilitare il mantenimento delle opere pittoriche presenti. L’importo complessivo dei lavori è di 98.800 euro, che proprio in questi giorni è stato “alleggerito” dal finanziamento di Fondazione Cariparo, che porterà in città un contributo di 49.400 euro.

Nicola Cesaro

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento