Maerne di Martellago: “Volumi Sonici”, un’intima rassegna di concerti tra i libri della Biblioteca

“Volumi Sonici” avrà luogo nella Biblioteca G. Tronchin di Maerne di Martellago 7, 21 e 28 febbraio 2019, alle ore 21.00

A febbraio arriva “Volumi Sonici” alla Biblioteca di Maerne musica tra gli scaffali e concerti acustici in mezzo ai libri. Questa è la proposta di “Volumi Sonici”, la rassegna di tre appuntamenti nata dall’idea di un gruppo informale di giovani e organizzata insieme alla Biblioteca “G. Tronchin” di Maerne e alla Cooperativa Media Luna di Martellago che, nel territorio Miranese, si occupa da anni di promozione del protagonismo giovanile. L’iniziativa è approvata dal Comune di Martellago e sostenuta dal consigliere delegato alla Biblioteca Elisa Benzoni.

Le tre serate si terranno nel mese di febbraio, il giovedì sera (alle 21.00) al primo piano della biblioteca, che diventa così uno spazio speciale, dedicato non solo alla lettura, alla consultazione e al prestito ma, per tre giorni, anche a un ascolto intimo e coinvolgente. Questo luogo, già sede di molte attività per bambini, ragazzi e adulti, ospiterà dei mini-live ispirati a fortunate esperienze diffuse nel mondo della musica a livello internazionale, dai concerti “in salotto” o cosiddetti house concerts a quelli di Tiny Desk, format molto famoso negli Stati Uniti e lanciato dalla radio NPR.org di Washington su YouTube qualche anno fa. La trasversalità di genere, inoltre, mira a coinvolgere pubblico di tutte le età.

L’iniziativa si inserisce in una progettualità che coinvolge il territorio del Miranese e della Riviera, attraverso un bando regionale, in collaborazione anche con le cooperative Cogess ed Olivotti. Questa parte del progetto, chiamato “La Babele dei Giovani”, ha come finalità quella di mettere in contatto varie esperienze giovanili di territori del Miranese-Riviera, per favorire uno scambio e un confronto fra essi. La musica in questo senso è un canale privilegiato, perché è un mezzo comunicativo vivo e appassionante molto utilizzato dai giovani e non solo.

Grazie al suo potenziale emotivo può essere uno strumento utile ad entrare efficacemente in relazione con le persone proprio perché arriva subito. Media Luna prevede inoltre di coinvolgere un gruppo di ragazzi/e dei primi tre anni delle scuole superiori che partecipano al Progetto Sestante Senior, attraverso una forma di “banca del tempo” per la quale i ragazzi ricevono aiuto scolastico e si mettono a disposizione nell’organizzazione di eventi legati alle Politiche Giovanili. Questi studenti, affiancati dagli educatori, saranno di aiuto nella promozione e realizzazione dell’iniziativa.

Si comincia il 7 febbraio con Capitano Merletti. Artista alieno e poliedrico, multistrumentista, nel 2018 ha pubblicato l’album “Shortwaves from the U.F.O Channel” (Pipapop Records) che contiene 10 ballate sognanti tra folk, indie-psych e melodia di archi. In questo solo con voce, violino e chitarra porta dal vivo le sue canzoni che s’impregnano dell’amore per le piccole cose e di viaggi spaziali verso l’ignoto, con un orecchio ai Beatles e ai Beach Boys, a Battisti, Donovan e a Elliott Smith.

Il 21 febbraio la parola contemporanea e quotidiana della poeta performativa Silvia Salvagnini, autrice di “Il seme dell’abbraccio – poesie per una rinascita” (Bompiani 2018), la musica di Nico De Giosa e la voce di Alessandra Trevisan, sperimentatrice vocale e lyricist, si uniscono in un concerto empatico per poesia e canzone. I tre hanno pubblicato l’omonimo album di elettronica nel 2018 per l’etichetta romana Milk – Minds In a Lovely Karma.

Tutt’altra atmosfera chiude la rassegna il 28 febbraio, con Mr. Wob e il suo voodoo blues. Musicista attivo da oltre vent’anni in varie formazioni del veneziano (Don Ciccio Philarmonic Orchestra, Moka da Tre e altri), con la band The Canes dal 2012 è diventato un punto di riferimento per questo genere in Italia. Nel suo live in solo l’improvvisazione resta al centro della scena, così come la dimensione più narrativa del blues, con l’energia e la freschezza del caso.

Tutte i concerti iniziano alle 21.00 al primo piano della Biblioteca. Ingresso gratuito; posti limitati.

Info: Biblioteca “G. Tronchin” Maerne (VE), P.zza IV Novembre 48, tel. 041640331.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento