Monumento al volontariato e alla solidarietà per il ventennale Auser a Due Carrare

Il circolo Auser – Alasca (Associazione libere attività socio-culturali e di aiuto) ha festeggiato il ventennale del sodalizio, facendo realizzare un monumento al volontariato e alla solidarietà. La statua, in ferro, raffigura due mani che abbracciano un albero.

“Queste mani – afferma la presidente del circolo Bruna Zampieri spiegando l’opera – rappresentano le mani dei volontari che, con dedizione, tenacia e pazienza, a volte togliendo ore alla famiglia, riescono a portare avanti tutte le iniziative dell’associazione con l’obiettivo di dare serenità, benessere e allegria ai nostri soci e cittadini”.

La statua è stata posta nel cortile della Casa dei Carraresi, la struttura polivalente comunale. L’opera, fortemente promossa dall’ex presidente di Alasca Ottorino Colmo, è stata progettata dall’architetto Eginardo Bezze e realizzata da Francesco Tondello, gli stessi che hanno ideato e creato il monumento al donatore di sangue.

(f.s.)

Lascia un commento