Rovigo, un 2018 di conferme e novità per il Coni point

Il 2018 è stato un anno di conferme per il Coni Point di Rovigo, il quale ha mosso i fili dello sport polesano per consentire una crescita dell’intero movimento in tutta la provincia.

Giovani, scuola, promozione sportiva e sinergia con ogni realtà attiva nel mondo sportivo polesano sono i punti fermi che il Coni Point di Rovigo ha condiviso con squadra di fiduciari a cinque cerchi per la realizzazione dei vari progetti.

“Il Coni a livello nazionale si sta affacciando a una fase di profondo cambiamento. In molti hanno già preso posizione contro la riforma proposta dal governo – sottolinea Lucio Taschin, delegato provinciale – comunque vada, il Coni Point ha steso un programma per il nuovo anno che consolida un piano di intervento sportivo. La nostra provincia resta un bacino limitato: l’impegno, perciò, deve essere concentrato nel fare bene poche cose. Dobbiamo essere il vino buono nella botte piccola dello sport”.

Tra i progetti scolastici, “Sport @ Scuola”, che ha offerto lezioni di educazione motoria e quattro incontri sul tema dell’ alimentazione. L’associazione inoltre è diventata anche partner del progetto “Sinergie per un viaggio sicuro”: due anni di promozione dello sport per contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico. “Sport Village” è stata la grande novità del 2018: una due giorni di eventi proposta a metà settembre per consentire ai giovani studenti di provare nuove discipline sportive. In conclusione, l’anno appena trascorso è stato una vittoria per lo sport polesiano.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento