Spinea: bilancio di fine mandato per Silvano Cecchin

Si avvicina il termine del secondo mandato del Sindaco Checchin.

“In 10 anni di amministrazione Checchin il debito è stato abbattuto per circa 7 milioni di euro mentre è stata sempre mantenuta una forte attenzione per il sociale con cospicui interventi a favore di famiglie, bambini ed anziani – scrive il Comune in una nota – . Nel 2017 Spinea ha avuto una media di 3,4 eventi a settimana in ambito culturale, sportivo, artistico, musicale folkloristico. Con 118 diverse associazioni offre molte differenti opportunità di incontro e impegno in tutti gli ambiti della vita civile”.

Nel 2018 Spinea ha visto un vero e proprio boom di eventi, con un totale di 371 appuntamenti, quasi otto a settimana. In netto aumento soprattutto le mostre e le rassegne cinematografiche e teatrali, ospitate in diversi luoghi pubblici, ma il vero fulcro è stata la biblioteca, promotrice di diversi incontri anche tra i più piccoli, con un netto incremento di progetti e incontri dedicati alle famiglie con figli. “La maggior parte degli eventi organizzata dal Comune è stata a ingresso gratuito proprio per favorire la massima partecipazione – continua l’amministrazione nel bilancio -. Dal punto di vista dei servizi, negli ultimi 10 anni il salto di qualità è evidentissimo. La cittadella della salute è ormai una realtà con il nuovo distretto socio-sanitario e due case di riposo: Villa Fiorita e Villa Altea. A breve sarà firmata la convenzione per 10 mini appartamenti per anziani parzialmente autosufficienti nella stessa zona”.

La riqualificazione della ex scuola Disney ha dato alla città un nuovo centro aggregativo che ospita il Centro d’ascolto Attilio Scocco, il Cerid per i disabili e le politiche giovanili. “La casa delle associazioni in via Bennati è il fulcro di un’intensa vita associativa che si apre al territorio in un continuo scambio di energie positive”.

“Negli ultimi 10 anni il Comune ha promosso un’intensa attività per la riqualificazione dei plessi scolastici con investimenti davvero significativi che sfiorano i 3 milioni di euro”. Dal punto di vista ambientale, Spinea è stata riconosciuta come Comune rifiuti free. “Ciò significa che i cittadini producono meno di 75 Kg/anno di rifiuto secco pro capite, attuando con una certa cura la raccolta differenziata. Importante è stata anche l’attività per migliorare la vivibilità di parchi e giardini con la posa di nuovi giochi per i bambini, anche disabili, e nuove panchine. Forte è stato l’impegno sul versante urbanistico con l’approvazione del Piano di assetto territoriale e il Piano degli interventi”.

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento