Taglio di Po: da Anas l’ok per mettere l’incrocio in sicurezza

La rotatoria in area industriale si farà. Ad annunciarlo è l’assessore ai lavori pubblici e urbanistica Davide Marangoni.

A fine dicembre, l’assessore si è recato presso la sede regionale di Anas per discutere sugli sviluppi dall’ultimo incontro avvenuto la scorsa estate.

In quell’occasione l’assessore e il sindaco Francesco Siviero avevano esposto le problematiche sulla Romea, soffermandosi in particolare sulla necessità di intervenire negli incroci a raso che si immettono nella statale, e sul pericoloso punto di accesso all’area produttiva della statale. “Già durante il primo incontro avevamo chiesto di valutare la possibilità di realizzare una nuova rotatoria in prossimità dell’area artigianale – ricorda Marangoni- e la dirigenza Anas ha confermato quanto avevamo chiesto, cioè l’inserimento all’interno del Piano Romea di una nuova rotatoria al fine di migliorare e garantire la necessaria sicurezza proprio in quel tratto di Romea che attraversa il nostro comune”.

“Questo è un importante obiettivo raggiunto – continua l’assessore Davide Marangoni – proprio perché un intervento di questo tipo consentirà non solo di garantire una maggiore sicurezza per chi si reca al lavoro ogni giorno ma, soprattutto il rilancio dell’area produttiva che proprio in questi anni sembra aver assunto un importante interesse da parte di diversi imprenditori”.

Nel corso del nuovo anno saranno dunque in programma più incontri con l’Anas al fine di gestire la progettualità dei vari lavori in programma. “Inoltre – conclude l’assessore Marangoni – tengo a dire che questo è solo l’inizio di un percorso che è stato avviato e che dovrà portare al concretizzarsi di precise infrastrutture territoriali e che, come mia prassi, verrà condiviso con le attività produttive già insediate”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento