Una coperta delle nonne di Mira per le partorienti di Treviso

Le nonne in aiuto alle nuove vite. Una coperta per le partorienti dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso fatta dalle ospiti della Residenza per Anziani “Adele Zara” di Mira. Si tratta nello specifico del progetto “Mani di lana” che prevede incontri di tecnica del lavoro a maglia per le signore della residenza accompagnate da un’esperta del settore.

“La dottoressa Sonia Segato – spiega la casa di riposo – familiare di una ospite e ostetrica dell’ospedale di Treviso“ Ca’ Foncello”, venuta a conoscenza del progetto, ha proposto di realizzare una coperta da consegnare alle partorienti, partecipando così al progetto “Skin to Skin” indetto dallo staff dell’ospedale. Il personale della struttura ha coinvolto alcune ospiti che hanno accettato la sfida e grazie alle loro “mani d’oro”, hanno confezionato una coperta a ferri, poi donata al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Treviso “Ca’ Foncello”.

(A.A.)

Lascia un commento