Zero Branco, continua il rilancio di Villa Guidini: nuovi spazi e ristrutturazioni ad hoc

In primavera nuovi lavori per un totale di 400mila euro e l’apertura del piano superiore

Villa Guidini si sta rifacendo il look e non solo, con un occhio di riguardo alla sicurezza e, ancor di più, alla possibilità di aprirsi in un crescendo costante alle attività rivolte ai più piccoli. Dopo il via ufficiale ad ottobre, della nuova gestione del bar-ristorante e del polo culturale (non a caso è stato appositamente chiamato “Convivio”) inserito nel complesso, in questi mesi sono in fase di ultimazione i vari interventi decisi dal Comune per mettere mano anche al corpo centrale, quello che negli anni – oltre a risultare inagibile nel piano superiore – si è dimostrato il più bisognoso di migliorie e attenzioni.

Il tutto nell’ottica, espressa più volte da parte dell’amministrazione comunale di Zero Branco, di far sì che la villa padronale, da tempo di proprietà del Comune, si “trasformi” in “Villa dei bambini” in primis, per diventare nel tempo sempre più villa di tutti, su misura per ogni età, con attività ludico ricreative, ma anche culturali e teatrali. All’aperto così come al chiuso, in qualsiasi stagione dell’anno. E così, per realizzare questo ambizioso progetto, proprio in queste settimane sono in fase di ultimazione gli interventi di ricavo di un bagno al piano terra (sul lato est verso l’oratorio, sorto nei locali dell’ex caldaia), recuperando altresì il locale della cucina ed il corridoio, oltre a vari scuri in condizioni precarie.

Il tutto grazie ad un investimento di circa 100 mila euro, stanziato dalle casse comunali. Entro la primavera, poi, partiranno ulteriori lavori, che riguarderanno da un lato la sicurezza sismica, dall’altro quella legata all’impiantistica del complesso comunale. L’amministrazione guidata da Mirco Feston, con il supporto degli uffici tecnici del comune, ha infatti deciso di coprire con 400 mila euro i lavori per il miglioramento e la messa a norma sotto il profilo sismico dell’edificio di Villa Guidini, oltre a quelli per la posa di un nuovo impianto elettrico e termico, anche in funzione di riduzione dei consumi.

Tale cantiere permetterà di rendere per la prima volta agibile gran parte del piano superiore della villa, in previsione di un utilizzo utile a tutte le attività – specie rivolte ai più piccoli – organizzate nel complesso. Di fatto si raddoppierà il numero delle sale attualmente agibili. Allo stesso tempo, con i lavori, verrà messa mano agli scuri più ammalorati, andando via via a farli ritornare ad antico splendore. Il rilancio della più importante Villa del territorio zerotino, insomma, continua.

Alessandro Bozzi Valenti

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento