Zero Branco: in arrivo la “Mostra del radicchio”

Aprirà come di consueto il 2019 con una dieci giorni dedicata al “Rosso di Treviso IGP” con lo stand gastronomico, il mercato e un’escursione

L’attesa kermesse dedicata al radicchio è pronta anche per quest’anno a deliziare quanti vorranno parteciparvi con un programma davvero ricco. Giunta alla sua 26esima edizione, la “Mostra del radicchio rosso di Treviso Igp”, si terrà a Zero Branco, nella zona industriale di via Taliercio, dall’11 al 20 gennaio 2019. Questa del radicchio a Zero Branco è una delle fiere più storiche a livello provinciale dedicate al “fiore che si mangia” e dà luogo ogni anno a più di dieci giorni di irrinunciabili festeggiamenti.

Nella mostra ortofrutticola, sarà data ai visitatori la possibilità di acquistare il radicchio rosso di Treviso Igo a chilometro zero e il radicchio variegato di Castelfranco oltre ad altri prodotti “dal produttore al consumatore” coltivati nel pieno rispetto dell’ambiente. Doveroso evidenziare la particolarità delle sementi utilizzate per produrre questo radicchio unico Igp Tardivo dal sapore particolare.

Queste infatti sono state attentamente selezionate dagli agricoltori che hanno unito il loro sapere all’acqua. La creazione di un prodotto unico come questo, è senza dubbio frutto di una perfetta sinergia tra uomo e natura. Presenti anche quest’anno le bancarelle, gli stand e prodotti tipici nonché diversi irrinunciabili appuntamenti.

Tra questi ricordiamo la serata di giovedì 17 gennaio “Sapori anni Cinquanta” che porterà tutti i partecipanti indietro nel tempo tra bontà della tradizione e l’attesa edizione del concorso curato e ideato dalla ProLoco intitolata “Nel Radicchio Rosso di Treviso IGP l’acqua, il sole, la terra e le cure dell’uomo – Io lo cucino così, giunto alla sua nona edizione.

Imperdibile anche l’escursione prevista per domenica 20 gennaio “Passeggiare nella storia” che con partenza alle ore 9, condurrà quanti lo desidereranno attraverso un viaggio tra ricordi ed emozioni del passato senza però perdere di vista il principe di questa festa: il radicchio.

Lucia Russo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento