Agna: attraversamenti pedonali illuminati e più sicuri grazie alle lampade led

In primavera partiranno i lavori di sistemazione e asfaltatura per l’intero quartiere Mons. Liviero. Aperto il bando per le prestazioni occasionali in Comune

Presto ad Agna quattro attraversamenti pedonali saranno più sicuri grazie ad un nuovo impianto di illuminazione a LED che li renderà altamente visibili di sera e di notte. Un attraversamento illuminato sarà in frazione a Frapiero di fronte alla Chiesa e tre in centro abitato ad Agna. I lavori sono già stati commissionati ed entro febbraio verranno realizzati dalla ditta incaricata.

“Lo scorso 30 novembre abbiamo approvato la variazione di bilancio 2018-2020 con l’applicazione dell’avanzo disponibile – spiega il sindaco Gianluca Piva – e tra gli investimenti che abbiamo deciso c’è la messa in sicurezza di quattro attraversamenti pedonali con illuminazione al Led e nel corso del 2019 ne sono previsti anche altri. Inoltre a breve posizioneremo dei dossi rallentatori per la messa in sicurezza dell’incrocio di via Malipiera con via Conapadovana a Frapiero. Ricordo che non appena migliorerà la stagione, inizieranno i lavori di riqualificazione ed asfaltatura per l’intero quartiere Monsignor Carlo Liviero, via 4 Novembre, via Brigenti ed il piazzale delle scuole elementari con realizzazione di nuovi sottoservizi grazie all’intervento di Acquevenete Spa”.

L’amministrazione comunale è molto attiva anche sul fronte delle politiche del lavoro e a sostegno dell’occupazione locale. In tutti i bilanci approvati fino ad ora, il comune ha sempre inserito risorse per la realizzazione di progetti lavorativi a forte impatto sociale. Ultimo in ordine di tempo è il bando comunale per lavoro accessorio che prevede l’utilizzo dei buoni di prestazione occasionale “PrestO” o ex voucher INPS.

A darne notizia è lo stesso Sindaco: “La selezione è aperta fino al 20 febbraio, basta presentarsi in comune e compilare i relativi allegati previsti dallo stesso bando approvato in giunta. Tra i requisiti c’è lo stato di disoccupazione da almeno 6 mesi e la residenza nel comune di Agna da almeno cinque anni. I nostri interventi sono rivolti a persone attualmente in difficoltà lavorative e che stanno cercando un loro reinserimento nel mondo del lavoro. I titoli necessari per l’ammissione sono consultabili nel nostro sito internet www.comune.agna.pd.it sia nella home page che all’albo pretorio. Da quando ci siamo insediati nel 2014 abbiamo sempre portato avanti progetti sociali di questo tipo in aiuto a nostri Cittadini in difficoltà e sarà essenziale anche nel nostro futuro politico”.

Cristina Lazzarin

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento