Celiachia: oltre 200 mila gli italiani colpiti, cresce il numero delle donne

La celiachia è oggi considerata come una patologia in forte espansione tra la popolazione italiana.

Si tratta di una condizione spesso a rischio di ulteriori complicanze, ma una diagnosi precoce e l’assunzione di un giusto regime alimentare può portare a una completa remissione dei sintomi.

Nel 2017 in Italia il numero delle persone affette da celiachia ha superato i 200 mila soggetti, facendo segnare un continuo incremento annuale dal 2012 a oggi di circa 10.000 diagnosi.

Interessante notare che i due terzi dei soggetti colpiti sono donne, con la fascia di età in cui si registrano più casi cha va dai 19 ai 40 anni, con il 34% dei celiaci totali.

Oggi l’unica terapia necessaria per combattere la celiachia è la somministrazione di alimenti senza glutine, oggi più facile grazie alla presenza sul mercato di un numero sempre maggiore di prodotti, offerti anche nelle catene della grande distribuzione.

La celiachia è sicuramente una situazione salutare penalizzante, ma oggi l’industria medica e alimentare hanno fatto grossi passi in avanti in termini di innovazione e lancio nuovi prodotti. E’ possibile trovare sul mercato anche snack e cibi sfiziosi dedicati ai celiaci, ad esempio il portale American Food Shop ha una sezione dedicata, permettendo così anche a chi ne è affetto di mangiare alcuni prodotti e gusti che fino a qualche anno fa sembravano inavvicinabili per un celiaco.

A supporto delle diete e dei nuovi prodotti, il sistema sanitario nazionale ha speso, nel 2017, 250 milioni di euro in prodotti senza glutine erogati, inoltre sono stati erogati ulteriori fondi a carattere regionale per la somministrazione di pasti senza glutine, ma anche per attività formative destinate agli operatori che lavorano nel settore della ristorazione.

Sempre dai dati riguardanti la popolazione italiana colpita da celiachia, è possibile notare che la Sardegna è la Regione con il numero maggiore di celiaci in rapporto al numero totale di abitanti.

La regione dove è residente il maggior numero di celiaci è la Lombardia, con oltre 36 mila persone colpite, seguita da Lazio, Campania ed Emilia Romagna, quella che registra il minor numero è la Valle d’Aosta, seguita dal Molise.

Lascia un commento