Il Comune di Due Carrare cerca volontari e forma babysitter

Messo a punto un regolamento per poter istituire e gestire l’attività volontaria e indicare le possibili aree di intervento

Il Comune cerca volontari e forma babysitter. L’amministrazione comunale ha da poco istituito il registro comunale dei volontari civici. Con “volontariato civico” il Comune intende qualsiasi attività di pubblica utilità e di cura del territorio, svolta da parte di un “privato cittadino”, cioè non tramite associazioni o programmi strutturati.

“Da tempo diversi cittadini esprimevano il desiderio di ‘dare una mano’ per alcune attività – spiega l’assessora Cinzia Menegazzo – come piccole o medie commissioni per utenti in difficoltà e in carico ai servizi sociali, o prendersi cura in modo ufficiale di un’area verde del territorio. Abbiamo deciso di dotarci di un regolamento per istituire e gestire il volontariato civico in modo da disciplinare le forme di collaborazione e indicare alcune possibili aree di intervento”.

Per aderire all’iniziativa basta presentare richiesta presso gli uffici comunali. L’attività di volontariato è gratuita e non è vincolante. Tra febbraio e giugno si terrà il corso di formazione per babysitter, promosso da Comune e associazione Genitorialità. L’iniziativa si articola in 45 ore di lezione su argomenti che vanno dalla puericultura al primo soccorso, seguite da 15 ore di tirocinio in alcune strutture per l’infanzia. Chi seguirà con profitto il corso sarà inserito in un elenco “ufficiale”, cui potranno accedere famiglie e servizi del territorio.

“Il corso nasce dalla constatazione che le babysitter sono in gran parte autodidatte – precisa l’assessora Serena Gazzabin – con esperienza acquisita esclusivamente sul campo e una clientela costruita in genere sulla conoscenza diretta e sul passaparola. Il desiderio era trovare una formula, che permettesse di poter offrire ai genitori un elenco di professionisti garantiti dal punto di vista della preparazione specifica e di creare un’opportunità di formazione e di lavoro per chi volesse impegnarsi in questo settore”.

Francesco Sturaro

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento