Mirano: si dimette l’assessore Federico Vianello, le deleghe alla sindaca Maria Rosa Pavanello

Fra i risultati ottenuti da Vianello: le attività avviate con le associazioni, il Paes, il recupero di Villa Bianchini. E’ stato nominato da Veneto Agricoltura dirigente tecnico forestale

Si dimette da assessore Federico Vianello, che deteneva le deleghe alle Politiche ambientali, manutenzione e valorizzazione di parchi, ville e aree verdi, piano della mobilità. A fine dicembre 2018 Vianello è risultato vincitore di un concorso pubblico, indetto dall’agenzia Veneto Agricoltura, per l’incarico di dirigente tecnico-forestale per le attività di sistemazione idraulico-forestale per i territori delle provincie di Belluno, Treviso e Venezia colpito dal maltempo in autunno. Per assumere tale incarico, ha dovuto rassegnare le dimissioni dal ruolo di assessore dato che gli incarichi dirigenziali nell’amministrazione regionale sono inconferibili ai componenti di organi di indirizzo politico in comuni con più di 15mila abitanti.

Dopo sette anni nella giunta di Mirano dunque Vianello ha ringraziato amministrazione e consiglieri, ricordando alcune delle attività avviate con le associazioni, ad esempio il Paes ed il recupero di Villa Bianchini. “Questo incarico – ha detto l’ormai ex assessore – rappresenta per la mia carriera professionale una tappa importante e per quanto mi dispiaccia dovermi dimettere, non posso non cogliere questa occasione di crescita. Tra le varie mansioni che mi verranno affidate, nei prossimi anni sarò responsabile dei cantieri di recupero e miglioramento forestale nei boschi del bellunese e del trevigiano devastati dalla tempesta Vaia, che ha colpito il Veneto lo scorso autunno. Coordinerò l’ufficio operativo di Belluno e quello di Treviso-Venezia, con circa 300 dipendenti tra funzionari e operai. Aver svolto per quasi 7 anni il ruolo di assessore alle Politiche ambientali di Mirano, costituisce per me un bagaglio professionale e umano molto importante e sono molto grato alla sindaca Maria Rosa Pavanello e a tutti i colleghi assessori di aver potuto far parte di questa amministrazione. Ho messo le mie competenze e capacità al servizio della mia città, con il massimo impegno, entusiasmo e anche con fatica e sacrifici. Ho ricevuto apprezzamenti e a volte anche critiche costruttive e fondate, talvolta, forse dettate da aspettative troppo alte o dalla non conoscenza dei fatti. Il bilancio personale è comunque positivo e termino il mio mandato orgoglioso di quanto fatto, solo rammaricato di non poter concludere alcune iniziative molto belle e importanti avviate negli scorsi anni”.

“A nome dell’amministrazione e di tutta la città – ha detto Maria Rosa Pavanello – ringrazio Vianello per l’impegno, la disponibilità e la competenza che ha dedicato al nostro Comune. Caratteristiche alle quali vanno sommate le sue ottime qualità umane. Sono certa che Mirano godrà per molti anni a venire dei frutti nati dalla sua attività di assessore di questi sette anni. Lo salutiamo con i migliori auguri per la sua nuova sfida professionale”. Al momento le deleghe di Vianello restano in capo alla sindaca, in attesa di nuove chiamate in giunta.

Filippo De Gaspari

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento