Ponte San Nicolò: aperta fino al 28 febbraio la mostra “Le Madri e i Padri fondatori dell’Unione Europea”

La mostra è aperta dall’8 al 28 febbraio 2019 presso il Municipio di Ponte San Nicolò, Viale del Lavoro 1.

La Provincia di Padova propone la mostra “Le Madri e i Padri Fondatori dell’Unione europea”, che fonde due percorsi espositivi: quello dei Padri fondatori su documentazione ufficiale della Commissione Europea e quello delle Madri fondatrici su progetto dell’Università La Sapienza di Roma, frutto del lavoro della ricercatrice Maria Pia Di Nonno.

I Padri Fondatori dell’Unione europea sono undici leader visionari che più di mezzo secolo fa hanno ispirato la creazione dell’Unione europea in cui viviamo oggi. Senza il loro impegno e la loro motivazione non potremmo vivere oggi in un territorio di pace e stabilità, valori che oggi diamo per scontati. Ma l’Europa non è un affare per soli uomini. Sebbene non si possa negare che le istituzioni europee siano nate grazie alle intuizioni dei Padri fondatori, è altrettanto vero che l’Unione europea non sarebbe la stessa senza il ruolo creativo delle Madri Fondatrici. Combattenti della resistenza o avvocati, agricoltori o ministri, i padri dell’Unione europea hanno diviso la scena con donne coraggiose e anticipatrici, in una vita spesa a lottare per costruirsi un ruolo nella Storia.

Così, oltre a Konrad Adenauer, Joseph Bech, Johan Willem Beyen, Winston Churchill, Alcide De Gasperi, Walter Hallstein, Sicco Mansholt, Jean Monnet, Robert Schuman, Paul-Henri Spaak e Altiero Spinelli, la mostra rende il giusto tributo a Louise Weiss, Ada Rossi, Maria de Unterrichter Jervolino, Ursula Hirschmann, Sophie Scholl, Eliane Vogel Polsky, Fausta Deshormes, Simone Veil Jacob, Sofia Corradi. La mostra fa parte di una serie di eventi promossi dalla Commissione Europea in tutti i Paesi membri per rafforzare il senso di appartenenza all’Unione, ricordare il processo di unificazione compiuto e fare riflettere sul cammino che resta da percorrere.

Il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri collabora alla diffusione nazionale con Europe Direct, gli uffici informazione della Commissione Europea presenti capillarmente in tutti i paesi membri. Europe Direct del Comune di Venezia, capofila della sub-rete veneta l’ha prodotta, mentre la Provincia di Padova ne cura la promozione sul territorio padovano.

La mostra si accompagna ad altri eventi nel Comune di Ponte San Nicolò e proposti dall’Associazione I Gemellaggi di Ponte San Nicolò dal 22 al 26 febbraio 2019 all’interno del progetto europeo “IMAGINE NEXT” dedicato al futuro dell’Europa.

 

 

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento