Home Trevigiano Quinto di Treviso: l’Oasi di Cervara pronta a riaprire la stagione

Quinto di Treviso: l’Oasi di Cervara pronta a riaprire la stagione

L’apertura è prevista ufficialmente per domenica 2 marzo, fino a novembre

Dopo il primo esperimento di aperture straordinarie invernali di domenica 13 gennaio e sabato 10 febbraio, l’Oasi di Cervara è pronta a riaprire la stagione sabato 2 marzo. Il parco naturalistico del Mulino Cervara si appresta quindi a risvegliare dal letargo fauna e flora del fiume Sile per l’avvio della stagione 2019, da marzo appunto fino a novembre.

La riserva, situata a Santa Cristina, è di proprietà del Comune di Quinto di Treviso e tutela un ambiente delicato che si apre fino al Parco Naturale Regionale del Fiume Sile; è parte della Rete Natura 2000 come Sito di Interesse Comunitario (Sic) e Zona di Protezione Speciale (Zps) per il rifugio della fauna selvatica e la conservazione della flora spontanea del Sile.

Cervara però non è solo biotopo di grande pregio naturalistico, ma anche luogo dove, nel tempo, natura e cultura si sono mescolate, dando vita a numerosi eventi che richiamano ogni anno moltissimi visitatori alla scoperta delle più disparate specie: dai workshop primaverili come “Le erbe di maggio” alle aperture notturne per osservare le falene, dal birdwatching fino alla paurosa serata di halloween. Insomma l’Oasi di Cervara e i suoi abitanti sono pronti alla riapertura del prossimo 2 marzo.

Ga.Fe.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette