Rovigo: dona un farmaco a chi ha bisogno

Sabato 9 febbraio 2019sarà la Giornata del Farmaco

In decine di farmacie di tutta la provincia di Rovigo saranno presenti i volontari del Banco Farmaceutico, per raccogliere farmaci da banco da donare ad associazioni ed enti che assistono le persone povere, in occasione della Giornata del Farmaco.

Quest’anno la giornata coinvolgerà oltre 4.000 farmacie in tutta Italia. I volontari raccoglieranno medicinali da banco, da donare alle persone indigenti: cresce, infatti, il numero delle persone che, per ragioni economiche, non possono curare anche comuni malattie, come l’influenza, non potendosi permettere l’acquisto delle medicine.

In provincia di Rovigo hanno aderito 27 farmacie nei comuni di Rovigo, Adria, Arquà Polesine, Bergantino, Canaro, Lendinara, Porto Viro, Porto Tolle, Rosolina e Taglio di Po. Saranno impegnati complessivamente 70 volontari, da singoli cittadini a persone già attive in associazioni locali (San Vincenzo Rovigo, Caritas diocesana, La Casa di Abraham, Anteas di Rovigo, Associazione Athesis, Associazione Vivirovigo, Comunione e Liberazione di Rovigo, Adria, Bergantino e Delta, Comunità missionaria di Villaregia).

I farmaci raccolti saranno destinati a 19 associazioni ed enti assistenziali del territorio e potranno aiutare centinaia di persone bisognose. Solo nel 2018, il Banco Farmaceutico ha consentito di distribuire farmaci a 540.000 bisognosi in tutto il territorio nazionale. Dal 2013 al 2018 la richiesta di farmaci da parte delle organizzazioni che si occupano delle persone in difficoltà è cresciuta: complice la crisi e le difficoltà economiche, le famiglie più indigenti destinano alla salute appena il 2,5% della spesa totale. Per aderire come volontario o conoscere l’iniziativa, visitare il sito.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento